G20, Trump vince la sfida di Amburgo: è intesa perfetta con la Merkel e Putin (VIDEO)

Mentre, all’inizio del secondo e ultimo giorno del G20, sembra ancora lontano un accordo sul commercio e sui cambiamenti climatici per la dichiarazione finale del vertice di Amburgo, malgrado il lavoro degli sherpa, che si è protratto nella notte e che proseguirà anche oggi, mentre si terrà la sessione di lavoro dei leader dedicata a rifugiati, salute e misure per facilitare lo sviluppo economico dei paesi africani. Mentre, i negoziati su immigrazione e terrorismo proseguono tra obiezioni e accordi, da fonti dell’Ansa si apprende che a margine del G20 di Amburgo sarebbero in corso, da un lato l’incontro trilaterale tra Angela Merkel, Emmanuel Macron e Vladimir Putin sull’Ucraina; dall’altro, il mini-vertice bilaterale tra Donald Trump e Theresa May.

G20, Trump alla Merkel: «Siete fantastici. Lavoro spettacolare»

E allora, mentre il summit anglo-americano sembra svolgersi nel più obsoleto e proficuo dei modi diplomatici – Stati Uniti e Gran Bretagna concluderanno «molto, molto rapidamente» un accordo commerciale, ha annunciato Donald Trump all’inizio del suo incontro con la premier britannica Theresa May precisando che sarà una intesa «molto importante» e confermando la sua prossima visita in Gran Bretagna – ha decisamente fatto (imprevedibilmente) scintille l’incontro tra il presidente Usa e la cancelliera Merkel, interpreti di due mondi – geo-presidenziali – a confronto. Non solo: dopo aver definito con inatteso entusiasmo formidabile il lavoro fin qui svolto dalla premier tedesca, etichetta il suo incontro con la controparte russa Vladimir Putin «formidabile».

Trump, gli incontri riscattano l’immagine falsata dei media Usa

«Voglio ringraziare la cancelliera Merkel per quello che ha fatto qui, è davvero incredibile il modo in cui le cose vengono gestite. Non c’è niente di facile, ma c’è tanta professionalità, senza troppe interruzioni, malgrado un buon numero di persone che sembrano seguire il vostro G20 qui in giro, ma siete stati incredibili e avete fatto un lavoro spettacolare. La sua leadership è assolutamente fantastica», commenta un entusiasta Trump che, tra strette di mano e flash, sta rispolverando un’immagine che i media americani hanno fin qui volutamente descritto a tinte forti e decisamente poco istituzionali.