Roma, immigrato urina sui sedili del bus e poi aggredisce i poliziotti

Scene di panico e di disgusto a Roma, nella zona dell’euro, vicino al Palalottomatica. Un immigrato si è messo a urinare sui sedili di un bus scatenando panico fra i passeggeri e quando sono arrivati i poliziotti ha cercato di aggredirli. È successo a Piazzale Luigi Nervi, a Roma, dove gli agenti delle Volanti hanno arrestato un senegalese di 42 anni. A dare l’allarme è stata una telefonata arrivata ai poliziotti che segnalava la presenza di uno straniero che, a bordo di un autobus, stava creando problemi. Gli agenti saliti a bordo del mezzo pubblico hanno trovato l’uomo intento ad urinare sui sedili mentre gli altri passeggeri cercavano di scendere frettolosamente. L’uomo, alla vista delle forze dell’ordine, ha iniziato ad urlare verso di loro cercando di aggredirli. Una volta bloccato, i poliziotti lo hanno accompagnato negli uffici del commissariato di Esposizione, dove il cittadino straniero ha continuato ad avere un comportamento violento e aggressivo. Il 42enne è stato così arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e atti osceni. Solo l’ennesimo episodio di degrado di una città nella quale ormai chiunque si sente libero di fare un po’ quello che vuole.