Fulmini e nubifragi su Roma, black out a Termini: cittadini nel panico (video)

“Apocalisse” notturna a Roma. Si contano i danni del violento nubifragio nella Capitale che nella notte ha mandato in tilt semafori e interi quartieri. La situazione si è normalizzata solo nelle prime ore del mattino. Fulmini e pioggia si sono abbattuti su Roma, provocando disagi, blackout e allagamenti in tutta la città. Le zone più colpite sono state Magliana, Pisana, Portuense, Battistini, Balduina. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per automobilisti in difficoltà a causa di sottopassi allagati e danni nei condomini. Un albero secolare è crollato sulla via del Mare, all’altezza di via Ostia Antica, bloccando la carreggiata. ll guasto alla centralina della stazione Termini e la chiusura di un tratto della Roma-Fiumicino per il distacco di intonaci da un ponte, hanno “incorniciato” una nottata critica. Ma il peggioramento è alle porte.

Roma allagata e bloccata

Sono partiti poco dopo le 3 della notte gli ultimi treni in partenza dalla stazione di Roma – Termini dopo una una serata di ritardi, cancellazioni e disagi dovuti al blackout . Lo riferisce al Messaggero un passeggero rimasto, come molti altri, in attesa in stazione per circa tre ore. Il treno per Lecce è partito con un ritardo di 250 minuti, poco meno quello dei treni per Siracusa e Bolzano. I ritardi avevano costretto alcune centinaia di persone a una lunga attesa in situazioni di fortuna, alleviate dall’intervento della Protezione civile. La circolazione di aria fresca e instabile in ingresso dai quadranti europei settentrionali, sta determinando la formazione di forte maltempo sui settori centrali del Lazio con frequente attività elettrica, precipitazioni violente e grandine, che perduirerà nelle prossime ore. I primi dati relativi ai cumulati pluviometrici  parlano di valori al di sopra dei 50-80 millimetri sui quartieri Nord occidentali di Roma, paralizzando di fatto la circolazione delle auto.