Rissa in tv da Barbara D’Urso, spunta un’altra lite con il figlio di Cicciolina

Non solo la rissa in diretta a Domenica Live, gli insulti e le aggressioni sono proseguiti anche a telecamere spente. La lite nel salotto di Barbara D’Urso è scoppiata in diretta tra il giornalista Filippo Facci e l’avvocato di Ilona Staller, Luca Di Carlo dopo un servizio sulle dichiarazioni dell’ex-pornostar, riportate da alcuni giornali,  secondo cui la Staller si sarebbe lamentata del vitalizio a suo parere basso (2000 euro netti al mese) per permetterle di vivere e mantenere il figlio Ludwig, 24 anni, avuto dall’ex-marito Jeff Koons. Non solo. La Staller, secondo le dichiarazioni riportate, si sarebbe lamentata che al figlio non siano stati mai offerti reality. Ludwig Koons non ci sta e ha affermato che tutte le dichiarazioni pubblicate sono false, ma la Staller ha ribadito: «Abbiamo fatto un colloquio e stranamente non si è chiuso bene, in Italia lavorano solo quelli che conoscono…». Gli animi si sono scaldati subito. Il giovane ha contestato le dichiarazioni e non ha accettato commenti o domande di alcun tipo. Quando Karina Cascella lo ha invitato a cercarsi un lavoro, sottolineando quante persone ci siano realmente in difficoltà, non come lui con madre con vitalizio e padre miliardario, Ludwig Koons l’ha zittita: «Ahò ma tu che ne sai della vita mia? Io so’ stato carcerato. Stai zitta, stai zitta». A quel punto è intervenuto Filippo Facci che ha posto domande al giovane. L’avvocato della Staller, seduto nel pubblico, lo ha richiamato a sedersi. Si è sfiorata la rissa e Barbara D’Urso ha chiamato in fretta la pubblicità.

La lite a latere tra il figlio di Cicciolina e Karina Cascella 

A svelare quello che è accaduto a telecamere spente è la giornalista  Alessandra Menzani che ha raccontato  di un’altra rissa  verbale che si è consumata  a latere di quella principale  tra il figlio di Cicciolina e Karina Cascella. Riportando i fatti la Menzani scrive su Libero: «La rissa prosegue a telecamere spente. E mentre i due quasi vengono alle mani, poco più in là il figlio di Cicciolina aggredisce verbalmente la Cascella dandole della “t…a” e della “c. maledetta”. Lei resta di sasso, ha gli occhi lucidi e, una volta che la D’ Urso riapre la diretta, tenta di raccontarlo ai telespettatori». la Menzani racconta ancora: «Prima della fine della pubblicità, succede altro. L’avvocato della Staller si siede, non autorizzato, nel parterre degli ospiti. La D’Urso non lo vuole lì e invita la security ad allontanarlo. Intanto, in sala Facci non c’ è più. Ha lasciato lo studio e anche Cologno Monzese».