Migranti, la rabbia dei poliziotti: sbarchi a raffica e noi siamo ridotti male

Prosegue senza sosta il flusso di migranti sulle nostre coste e oggi tocca a Cagliari subire pesanti difficoltà. E’ previsto  dopo le 15 l’arrivo al porto  della Siem Pilot con 800 migranti salvati nei giorni scorsi a largo delle coste libiche. Sono in corso le operazioni allestimento del terminal crociere del molo Ichnusa. Sarà il secondo approdo della Siem Pilot al porto di Cagliari nel corso di quest’anno. L’ultimo arrivo è del 23 marzo scorso, con 902 migranti. La situazione è pesantissima e le forze dell’ordione stanno scoppiando.

Migranti, il Sap lancia l’allarme: “Organici ridotti all’osso”

“Il dieci per cento delle persone salvate a largo della Libia sbarcherà a Cagliari mentre la Prefettura accelera i tempi per trovare posti nelle strutture. Sarebbe ora che la stessa solerzia venisse utilizzata per mandare nuovi poliziotti visto che il trend dei nostri organici è tragicamente in negativo senza alcun innesto all’orizzonte a monte di pensionamenti sempre più numerosi”. lanci l’allarme il segretario provinciale di Cagliari del Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia, Luca Agati. L’arrivo di altri 800 migranti è  “l’ ennesimo evento che catalizzerà l’attenzione degli operatori già impegnati dagli sbarchi degli algerini degli ultimi giorni, l’ennesimo schiaffo ad un apparato già fortemente debilitato. Siamo però pronti a scommettere che il Prefetto – conclude Agati – non è a conoscenza che ai poliziotti  non viene liquidato il compenso straordinario eccedente da febbraio dell’anno scorso. E ora che le istituzioni inizino seriamente a pensare prima ai propri uomini poi a tutto il resto”.