Testaccio deserta e primi disordini a Ostiense: ecco la Roma spettrale del 25 marzo (Fotogallery)

Strade deserte, piazze disertate, vicoli chiusi. Transenne ovunque, traffico deviato, viabilità assente e pedoni chiusi nelle loro case: così appariva già dalle prime ore del mattino lo storico quartiere di Testaccio, nel I Municipio, con una via Marmorata, arteria che collega da Trastevere (e Lungotevere), Testaccio con Ostiense, Eur e Aventino, insolitamente vuota e silenziosa.

Testaccio deserta, disordini a Ostiense

Le imponenti misure di sicurezza attivate già da giorni in vista del passaggio del Corteo No Euro, uno di quelli che più impensierisce la città e le forze dell’Ordine per la possibilità concreta di infiltrazioni pericolose di Black bloc e antagonisti.Non a caso è proprio in zona San Paolo, punto di partenza della manifestazione al via questo pomeriggio alle 14.30 che sono stati fermati e controllati diversi nomi sospetti. Mentre questa mattina alle 8.30 il Ponte Settimia Spizzichino all’Ostiense è stato al centro di un blitz mirato a bloccare una ventina di attivisti, tutti a volto coperto, e impegnati a piazzare sul Ponte all’Ostiense del filo spinato, dei finti cartelli stradali, oltre a delle sagome riproducenti gli agenti di polizia in servizio ovunque nell’atto di impedire il transito degli automobilisti. Come riportato da il Messaggero, durante la protesta, che si è conclusa con gli incappucciati in fuga disordinata, è stato anche lanciato un fumogeno. Ora simboli posticci e altre manifatture della messinscena sono stati rimossi dai vigili urbani, persino con l’aiuto degli automobilisti.

via-marmorata1

via-marmorata1

piazza-testaccio

piazza-testaccio

piazza-Testaccio

piazza-Testaccio

piazza-Testaccio

piazza-Testaccio

via-Luca-della-Robbia

via-Luca-della-Robbia

via-Luca-della-Robbia

via-Luca-della-Robbia

via-Volta

via-Volta

via-Volta

via-Volta

via-Aldo-Manuzio

via-Aldo-Manuzio