Si chiama Candida ed è una suora da Guinness. Lunedì compirà 110 anni

Suor Candida Bellotti è una suora da Guinness dei primati. Primato vero e non per dire, visto che lunedì prossimo la religiosa di origini venete spegnerà ben 110 candeline. Centodieci anni di vita che, naturalmente, frutteranno alla religiosa oltre agli auguri e ai festeggiamenti organizzati dalle consorelle tanto di benedizione vergata da papa Francesco. La suora ultracentenaria vive a Lucca con le ministre degli infermi di San Camillo. “Lucida e dinamica – hanno raccontato al Sir le consorelle di suor Candida -, dal mattino al tramonto Candida segue pienamente la vita della comunità: partecipa agli atti comuni e alle celebrazioni eucaristiche, e non fa mancare il suo contributo gioioso e sagace, impressionando tutti per la sua vivacità fisica e mentale, oltre che per la sua prontezza di spirito”. Fino ad ora sono stati ben dieci i papi che si sono avvicendati nella vita di suor Candida: la suora tre anni fa ha già incontrato papa Francesco in occasione dei 107 anni. In quell’occasione, come regalo, prese parte alla messa a Casa Santa Marta. Lunedì prossimo riceverà una benedizione vergata di pugno dal papa.