Napoli, FdI respinge le critiche: “Sulle foibe non accettiamo lezioni da nessuno”

«Fratelli d’Italia non accetta lezioni di storia da nessuno, soprattutto sulla memoria delle vittime delle Foibe»: inizia così la nota diffusa da Fratelli d’Italia di Napoli in cui si confuta con decisione ogni insinuazione riguardo al voto contrario all’intitolazione di una via ai martiri italiani nel capoluogo campano. Un comportamento che è stato presentato dalla testata online Il Primato Nazionale con un titolo – “Una strada per i martiri delle foibe? A Napoli Fratelli d’Italia vota contro” – che certo lasciava intendere un comportamnto ambiguo e inspiegabile. Anche nello svolgimento dell’articolo si alimentava l’idea di una sorta di “tradimento” della causa, un equivoco che non ha senso: “Da una parte la commemorazione pubblica in piazza dei Martiri- si legge sul sito di primato nazionale – buona per le foto di rito con i vertici locali. Dall’altra la versione “istituzionale” del partito, con i consiglieri di circoscrizione che votano contro l’intitolazione di una via alle migliaia di italiani trucidati dai partigiani di Tito”.  

FdI: “No a un provvedimento pasticciato. Noi pensiamo in grande”

Un’accusa del tutto ingenerosa e, tra l’altro, poco documentata sui fatti. “Ricordiamo a quanti strumentalmente fingono di dimenticarlo che l’istituzione della Giornata del Ricordo è stata promossa proprio dalla nostra comunità, quando ancora sui libri di storia non si faceva neppure cenno a questa drammatica vicenda. Per questo alla VII Municipalita di Napoli, i consiglieri di Fratelli d’Italia hanno votato contro un provvedimento pasticciato e frettoloso sull’intitolazione di una strada ai martiri delle Foibe che non si ritiene idonea alla causa». Il  progetto che Fratelli d’Italia aveva ideato era di più ampio respiro. «I consiglieri Cuomo e Madonna da tempo, e in sinergia con la cittadinanza, avevano individuato invece una zona del territorio, da dedicare alla memoria delle vittime del generale Tito, più idonea e rappresentativa. Non consentiamo a nessuno che su un tema così sacro per il nostro mondo si faccia bieco sciacallaggio mediatico solo per un ottenere un vacuo momento di sterile notorietà»

Ancora: «Fratelli d’Italia, grazie all’azione lungimirante e costante di Giorgia Meloni, è il baluardo dei valori di Patria, Identità e Sovranità. La memoria condivisa di avvenimenti drammatici come le Foibe sono parte dei nostri valori irrinunciabili“. Si conclude così nota, del Coordinamento Cittadino di Fratelli d’Italia a Napoli, che è una risposta senza se e senza ma ad asserzioni strumentali.