La Russia istituisce una nuova forza speciale militare anti-hacker

Istituita in Russia una forza per le operazioni nell’informazione, ha reso noto il ministro della Difesa Sergei Shoigu in un intervento di fronte alla Duma di stato. La nuova forza “sarà uno strumento molto più efficace e con maggiore forza della direzione che chiamavano contropropaganda” in epoca sovietica, ha dichiarato Shoigu, in risposta a una domanda circa la necessità di ricreare un dipartimento ad hoc. Il ministro ha quindi sottolineato che la “propaganda deve essere intelligence, competente ed efficace”.

La Russia vuole smascherare i sabotaggi dall’estero

L’agenzia Rbc precisa, citando il vice presidente della commissione difesa del Consiglio della federazione, che la forza è stata istituita “di recente” e l’informazione era considerata fino a ora riservata. La forza è composta “da esperti con il compito di smascherare opere di sabotaggio straniere nelle notizie su internet, su carta e in televisione” a cui si aggiunge, in seconda battuta, quello di respingere attacchi hacker”.