Roma, crolla un albero all’Eur: grave una donna, vivo per miracolo il figlio

Colpa della tramontana, si dirà. Ma a Roma, da quando la manutenzione del verde pubblico procede a rilento e spesso non viene fatta (dai tempi di Marino…) si registrano spesso pericolosi crolli di alberi per strada, con enormi rischi per i cittadini. Oggi la tragedia è stata sfiorata nelle vicinanze del Luneur, il famoso parco dei divertimenti romani proprio di fronte al McDonald’s. Un pino è caduto in un luogo frequentatissimo da bambini. Uno di loro si è salvato per miracolo ma la mamma è stata estratta da sotto l’albero dai vigili del fuoco e ricoverata al Sant’Eugenio in codice rosso con gravi traumi alle gambe e al bacino. In un primo momento si è temuto che sotto il grosso pino fossero rimaste più persone, e sul luogo sono accorse diverse ambulanze. La donna, soccorsa dal personale del 118, non sarebbe in pericolo di vita. 

A ottobre un crollo su uno scuolabus

La tramontana forte aveva causato oggi anche il crollo di un albero in via Boccea e al Parco della Madonnetta. Nell’ottobre scorso, a Rona, tre persone, tra cui una bambina, erano rimaste ferite dopo che un albero era caduto su uno scuolabus nella zona di Torre Gaia, alla periferia delal capitale. Una donna di 38 anni era stata trasportata al policlinico di Tor Vergata. Il mese prima, a Tiburtina, un forte acquazzone aveva fatto cadere numerosi alberi: uno su una pensilina del bus e aveva ferito 5 persone. Nel marzo del 2015, invece, un grosso albero era caduto in viale dei Quattro Venti, a Monteverde, senza fare per fortuna danni alle persone. (foto in alto)