Calci e pugni a una ragazza al pub: denunciate 4 turiste ubriache

Una serata passata a bere e a stordirsi in uno dei dei tanti pub della capitale, fino a quando l’ebbrezza alcolica annulla i freni inibitori e scatena l’aggressività di 4 turisti in vacanza nella capitale, esattamente come la sventurata 27 enne russa che hanno preso di mira, prima, e a calci e pugni senza motivo, poi.

Bevono troppo e aggrediscono una ragazza al pub

Per questo, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia e dell’8° Reggimento “Lazio”, intervenuti appena scattato l’allarme, hanno denunciato a piede libero 3 cittadine inglesi ed un cittadino maltese, di età compresa tra i 23 e i 54 anni, con l’accusa di lesioni personali. Il gruppo, a Roma per turismo e proveniente da Malta, dopo aver trascorso una serata allegra bevendo qualche bicchiere di troppo in un pub di via del Plebiscito, all’improvviso, e senza motivo, ha cominciato ad aggredire, prendendola a calci e pugni, una ragazza russa di 27 anni, anche lei a Roma per turismo, presente nel locale come molti altri.

Solo l’intervento dei carabinieri ferma il branco di turisti

Immediatamente la zuffa si è tramutata in rissa, e nella confusione qualcuno ha chiamato le forze dell’ordine, qualcun’altro ha tentato di intervenire e di fermare il branco. Nel giro di breve, per fortuna, i Carabinieri, in servizio di vigilanza dinamica nella zona, sono arrivati al pub dove hanno immediatamente sottratto la giovane russa dalle mani dei 4 aggressori, trovati in evidente stato di ebbrezza alcolica. La vittima, trasportata all’ospedale “Santo Spirito”, è stata medicata e dimessa con 7 giorni di prognosi a causa di varie ferite lacero-contuse e contusioni alla testa e al volto. Gli autori dell’aggressione, invece, sono stati portati in caserma dove sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria capitolina.