Meloni: «Ora niente scherzi, basta con i governi non scelti dagli italiani»

«Non serve un altro governo per fare la legge elettorale, si può fare una legge nelle poche settimane in cui Renzi fa gli scatoloni». Giorgia Meloni chiarisce subito, dopo il referendum non si deve perdere altro tempo. «Noi siamo disponibili a sostenere qualsiasi modifica. Il Pd ha una grande responsabilità. Renzi, prima di andare via, regali alla nazione una legge elettorale che renda il Paese governabile. Noi vogliamo andare al voto».

Meloni: «Primarie nel centrodestra»

E il centrodestra? «Noi siamo pronti già da domani ad offrire un’alternativa di governo», afferma la Meloni. «Ho proposto anche una data per le primarie perché una cosa deve essere chiara, il futuro leader del centrodestra va scelto con una consultazione popolare».

«Gli italiani hanno sfrattato Renzi»

Renzi annuncia le dimissioni, la Meloni gli concede l’onore delle armi. Poi aggiunge: «Obiettivamente non penso che potesse fare nessuna altra scelta perché il dato politico è schiacciante. Una infinità di italiani, più di quanti non siano andati a votare in elezioni ben più politiche, si sono recati alle urne solamente per dire a Renzi che non volevano essere governati da lui». Quindi Renzi non aveva altra strada se non quella di fare le valigie. «Dubito che avrebbe potuto fare scelte diverse. Ma quando lui dice che si dimette credo che non debba dimenticare un passaggio. E cioè chiedere a Mattarella che gli italiani possano tornare a votare. Perché se manca questo passaggio – prosegue la Meloni- si corre il rischio che il Pd voglia prestare i suoi voti al quarto governo di fila non scelto dagli italiani».