Capri, gli inglesi vogliono gli hotel più belli: offrono 250 milioni per comprarli

Alcuni sono vere e proprie icone, simboli del “bel vivere” italiano e meta ambita del turismo di lusso a livello globale. Non a caso, uno, La Scalinatella, nella sua storia ha anche conquistato il titolo di “miglior hotel del mondo“. Ora, però, gli alberghi di Capri che fanno capo alla famiglia isolana dei Morgano potrebbero passare in mano inglese.

Una offerta da capogiro per i gioielli di Capri

Secondo quanto riferito dal Mattino, un fondo britannico, assistito in veste di advisor da Solido Holding, avrebbe lanciato una offerta da oltre 250 milioni di euro per acquisire in blocco le proprietà, che contemplano il famosissimo Quisisana, il premiato La Scalinatella (nel 2007 indicato dalla rivista Traveller come “miglior hotel del mondo”), il Flora, il Casa Morgano e altri due alberghi più piccoli. Secondo il quotidiano partenopeo, la famiglia Morgano sarebbe intenzionata a rifiutare l’offerta, ma questo non significa che i gioielli capresi non rischino ugualmente di passare in mano straniera. 

La famiglia Morgano prende tempo

Le ipotesi avanzate dal Mattino, infatti, sono che i Morgano potrebbero dire no non in via assoluta, ma per attendere un rialzo oppure per decidere alla fine di cedere solo parte dell’ampio patrimonio immobiliare costituito dal patron Mario, scomparso ormai quattro anni fa.