Alemanno: “Aderiamo alla raccolta delle firme per il voto subito”

“La costituzione di un governo che rappresenta solo la minoranza del nostro Paese, impone a tutte le forze di opposizione di mobilitarsi immediatamente. Per questo aderiamo all’iniziativa lanciata da Matteo Salvini di raccogliere le firme in questo weekend per andare subito al voto. Sabato mattina saremo a Piazza Cola di Rienzo e sabato pomeriggio a Largo dei Lombardi. Tutte le forze che hanno contribuito a raccogliere il 60% degli italiani sul No alla riforma Renzi devono ritrovarsi per dire No a un governo come quello di Gentiloni, che non è nient’altro che il tentativo di mantenere fino alla fine della legislatura la fotocopia del Governo Renzi”. Lo dichiara Gianni Alemanno, di Azione nazionale. “Il governo che il premier incaricato Paolo Gentiloni si appresta a formare è una fotocopia dell’esecutivo Renzi. È un governo che nasce contro quella volontà popolare che lo scorso 4 dicembre ha dato un chiaro segnale, votando No a una riforma costituzionale antidemocratica. Le percentuali del voto parlano chiaro: il 60% degli italiani ha detto no anche al governo delle bugie e delle prese in giro. E’ evidente che se ora si vuole dare vita a un fac simile del governo precedente, questa volontà viene calpestata. Per quanto altro tempo ancora dovremmo assistere a questa sospensione di democrazia in Italia?”.