Rush finale: nei sondaggi Trump e la Clinton sono al 46%. I dem tremano

È testa a testa tra Hillary Clinton e Donald Trump a sei giorni dalle presidenziali americane dell’8 novembre: secondo l’ultimo sondaggio AbcNews-Washington Post sono ambedue al 46% delle intenzioni di voto.

Trump agli elettori: «Cancellate il voto anticipato per la Clinton»

Trump ha invitato gli elettori che hanno usato il voto anticipato per Hillary Clinton a cancellarlo e ad esprimere la preferenza per lui. Una possibilità prevista in almeno otto Stati Usa, tra cui il Wisconsin, dove il tycoon ha lanciato l’appello. Sono infatti almeno 21 milioni gli americani che hanno già votato attraverso il voto anticipato in corso in diverse parti degli Stati Uniti. E negli Stati considerati cruciali per la corsa alla Casa Bianca e il rinnovo del Congresso -tra questi Florida, Colorado e Nevada- un quarto dell’elettorato si è già espresso. Lo sottolinea il New York Times, notando che mentre l’esito della consultazione non sarà noto prima dell’election day l’8 novembre, risulta al momento che i registrati democratici superano i repubblicani in zone chiave e categorie demografiche significative in quegli Stati e in North Carolina, anche questo emerso come uno dei campi di battaglia più incerto. Il quotidiano mette quindi in evidenza come dai dati sull’affluenza e da sondaggi condotti tra coloro che hanno votato anticipatamente risulterebbe che la “sorpresa di ottobre” (ovvero la riapertura di fatto dell’inchiesta sulla “emailgate”) potrebbe in questo caso potrebbe avere un impatto minore che in passato.