Effetto Zika: piovono disdette al Disney World di Orlando. Ma il parco smentisce

Il virus Zika minaccia Mickey Mouse. Secondo la stampa locale, per paura del contagio sempre più turisti starebbero annullando il viaggio a Walt Disney World di Orlando, nello stato della Florida in cui sono stati già registrati circa 80 casi. Un rapporto del quotidiano Orlando Sentinel ha rivelato infatti che la metà delle famiglie che avevano programmato un viaggio nel ‘magico mondo’, hanno annullato le prenotazioni. L’ipotesi però è stata smentita dalla Walt Disney World. Dato il “significativo tasso di cancellazione o il rinvio che sembra esserci, è chiaramente una questione fondamentale di cui la Disney dovrebbe parlare”, ha detto Rich Greenfield analista della società di servizi finanziari BTIG che ha realizzato un sondaggio su circa 5mila persone, da cui emerge che quasi la metà dei viaggiatori statunitensi ha rinunciato a visitare Walt Disney World per evitare l’esposizione al virus. ‘Visit Orlando’, ente del turismo cittadino, ha riferito però che non c’è la “minima preoccupazione” in merito. La città nel cuore della Florida non ha registrato finora nessun caso di trasmissione locale di Zika, ma i timori stanno crescendo, in quanto sono stati rilevati casi a Miami (400 km a sud) e nella vicina Tampa Bay. Tuttavia, lo scorso agosto, la paura dell’impatto sul turismo del virus trasmesso dalla zanzara Aedes aegypti aveva portato i parchi a tema Disney World, Universal Orlando e il SeaWorld a distribuire ai visitatori dei repellenti contro le zanzare.