Coppia di cinesi litiga e abbandona il figlio di 2 anni alle poste: denunciati

FacebookPrintCondividi

Un bambino di due anni e mezzo è stato lasciato solo stamani alle poste centrali di Empoli (Firenze) dopo che i genitori avevano litigato. La polizia li ha identificati e denunciati per abbandono di minore. I coniugi, originari della Cina, avevano avuto un diverbio mentre erano in coda allo sportello assieme ai loro due figli. Secondo una ricostruzione, il padre, 30 anni, si è allontanato con il figlio più piccolo, di circa un anno, mentre la madre, 25 anni, che inizialmente aveva portato con sé il fratellino più grande, per il litigio lo ha lasciato da solo nell’ufficio postale e se n’è andata nonostante i richiami di alcuni utenti presenti, i quali hanno poi avvisato il 113. Addirittura, alle insistenze di una donna che aspettava il suo turno allo sportello, la cinese 25enne avrebbe risposto che non si sarebbe trattato di suo figlio. Tramite alcune telecamere di videosorveglianza gli agenti del commissariato di Empoli, sono riusciti a rintracciare nelle vicinanze delle poste la nonna dei bambini che ha chiamato i genitori dei piccoli. Così è stato possibile rintracciare i coniugi cinesi e ricostruire la vicenda. Oltre la denuncia, la madre e i figli sono affidati ai servizi sociali.