Dovevano tagliare una garza a una neonata: le hanno tagliato un dito

FacebookPrintCondividi

Grave e incredibile episodio di malasanità ad Alessandria. Una neonata ha perso un pezzo di dito perchè l’operatrice socio-sanitaria che stava tagliando la garza con cui la “farfallina” della flebo era fissata alla sua manina, le ha portato via anche una falange e mezzo. È accaduto nel reparto di Neonatologia dell’Ospedale Civile delle città piemontese. Trasportata d’urgenza al Regina Margherita di Torino, i medici hanno tentato di riattaccare la parte recisa ma c’è stato il rigetto e non c’è stato altro da fare. L’episodio risale a sabato scorso, due giorni dopo la nascita il 26 maggio. La neonata , secondo quanto pubblicato sulle pagine locali dal quotidiano La Stampa, aveva avuto problemi di glicemia che avevano richiesto cure tempestive. L’operatrice sanitaria è stata denunciata ai carabinieri per lesioni personali gravissime e colpose dal padre della neonata, di origine uruguayana come la moglie, mentre l’azienda ospedaliera, che ha espresso rammarico per la vicenda, ha segnalato l’accaduto all’autorità giudiziaria. Maldestrezza, imperizia: la qualità dei sertvizi sanitari italiani sta decisamente peggiorando.