Il Pd va in tv e racconta frottole: è accaduto di nuovo, stavolta da Vespa

I “democratici” vanno in tv, non hanno argomenti, cercano di difendere l’indifendibile e arrivano a negare persino l’evidenza, quello che è scritto nero su bianco. La presa in giro degli italiani non arriva solo da Renzi ma anche dai deputati del Pd che partecipano alle trasmissioni televisive pensando che i telespettatori siano tutti creduloni. Il più recente episodio è accaduto nel salotto di Bruno Vespa e a denunciarlo è Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera.

Ecco che cosa è accaduto nella trasmissione di Bruno Vespa

«Mi chiedo se sia normale che un deputato della maggioranza di governo possa mentire impunemente in una trasmissione del servizio pubblico», ha detto Rampelli riferendosi al salotto di Bruno Vespa. «A Porta a Porta, Giorgia Meloni ha denunciato una truffa legalizzata introdotta dal governo Renzi: il prestito vitalizio ipotecario, un meccanismo che consente alle banche di prendersi la casa di un anziano in cambio di un piccolo prestito. Il deputato del Pd Andrea Romano ha sostenuto falsamente che la Meloni mentiva e che il prestito vitalizio ipotecario è una grande opportunità introdotta dal governo per far comprare la casa agli anziani». «Questa è mistificazione e disinformazione, inaccettabile su una rete pubblica», ha aggiunto Rampelli. «Chiedo alla Rai di dare agli italiani la corretta informazione su questo tema per impedire che altri cittadini siano truffati e ingannati come successo con il caso delle Banche popolari (con la complicità di chi distorce la realtà)».