24mila euro al “compagno” Varoufakis per andare in tv: è rivolta contro Fazio

Il “compagno” Varoufakis riempito di soldi per andare in tv da Fabio Fazio. Il web si ribella, centinaia di commenti e di insulti («è così che spendono i soldi pubblici e noi dobbiamo pagare il canone»), vignette contro Fazio a pioggia. E anche la politica si muove: «Vorremmo avere un chiarimento urgente dalla Rai in merito alla notizia riportata dall’Huffington Post, circa il lauto compenso di 24mila euro, più volo di prima classe, che sarebbe stato corrisposto all’ex ministro delle finanze greco, Yanis Varoufakis, per la sua partecipazione, durata appena 22 minuti, alla trasmissione di Fabio Fazio Che tempo che fa, in onda su Rai3». È quanto chiede Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. «Se la notizia, con tanto di nota spese pubblicata dall’ex ministro greco sul suo sito personale, fosse confermata – aggiunge Brunetta in una nota – si tratterebbe di un fatto gravissimo e inaudito, rispetto al quale il direttore generale Campo Dall’Orto e la presidente Maggioni avranno modo di rispondere e prendere le distanze con i relativi provvedimenti di moralizzazione, e non solo».

Contro Varoufakis anche Fratelli d’Italia

«Nuovi vertici in Rai ma solite pessime abitudini. Come il compenso dato all’ex ministro delle Finanze greco Varoufakis, ovunque andato a raccontare gratuitamente la tragica esperienza del braccio di ferro con l’Europa e la cancelliera tedesca Angela Merkel tranne che in Italia». A sostenerlo è il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale alla Camera Fabio Rampelli, componente della Vigilanza della Rai, che annuncia un’interrogazione in commissione sul tema. «La Rai, nonostante paghi lautamente i pur bravi Fazio e Littizzetto per la conduzione di Che tempo che fa – aggiunge Rampelli in una nota, ha voluto riconoscere per il professore greco un cachet altrove non richiesto. Sulla questione sto formalizzando un’interrogazione in commissione di Vigilanza Rai».