In bici sulla parete della diga: il salto del ciclista stunt-man (video)

Lanciarsi con la bici sa una diga di 60 metri e finire nell’invaso. Naturalmente filmando il tutto. Non bisogna essere del tutto matti. Ma neppure avere tutte le rotelle a posto. E probabilmente lo stuntman Primoz Ravnik qualche rotella l’avrà mancante. In ogni caso ha un gran fegato perchè nel video che vi proponiamo ci mostra, con la sua GoPro montata sul casco, cosa succede buttandosi con la bici in un bacino di una diga dopo una discesa dall’altezza di 60 metri. Una cosa non certo ordinaria. Per personaggi assolutamente non ordinari. Ecco perciò che la sequenza mozzafiato mostra il giovanotto mentre s’avvicina con la bici alla ripidissima discesa in cemento. E subito si lancia con la sua due ruote fino in fondo. Appena toccata l’acqua la bicicletta praticamente si blocca disarcionando il ciclista e facendogli fare un bel tuffo. Tuffo che per fortuna non ha alcuna conseguenza. Ravnik non riporta infatti alcuna ferita. Anzi, può dirsi soddisfatto perchè la sua impresa, grazie alla videocamera montata sul casco, è ormai un filmato molto cliccato su internet. La bici invece qualche danno avrà dovuto sicuramente subirlo. Anche se non ci è dato sapere. Il video, per la precisione, è stato girato nell’ambito di una competizione (www.pinkbike.com/contest/gopro ). La clip migliore verrà premiata con 20 mila dollari. E perciò siamo certi che le possibilità di successo dello stunt-man siano adesso assai elevate.