Veneziani critico sul ticket Salvini-Berlusconi: “Ecco qual è il limite”

Marcello Veneziani, scrittore, giornalista, da sempre custode del bagaglio identitario della destra, boccia con decisione lo schema di un ticket elettorale tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Perché una stroncatura così netta? «Perché si tratta solo di un discorso aritmetico. Si mettono insieme i due leader che quantitativamente dispongono di più voti. Comprensibile il dato numerico, ma a questo non corrisponde alcun disegno politico». E sul piano politico, dunque, dov’è il limite? «Il limite è nella totale eterogeneità dei progetti. Quello di Salvini lo conosciamo bene, è un disegno politico di identità leghista. Il progetto di Berlusconi, al contrario, non ha più una natura politica, ma soltanto personale, e proprio per questo è pronto a trattare ora con un Matteo, ora con l’altro Matteo. Ma c’è anche un altro elemento. In un ticket si presume che entrambi i leader possano essere candidabili, invece in questo caso esiste ancorala grande incognita sull’incandidabilità di Berlusconi».

Ticket Salvini-Cav.? Il limite è nella totale eterogeneità dei progetti

Dunque – chiede “Il Tempo” – secondo lei quale sarebbe, o meglio sarebbe stata, l’alternativa da proporre ? «Sarebbe stato meglio immaginare un Berlusconi nelle retrovie, con un ruolo di padre nobile, lasciando agire nel ticket una persona in grado di esprimere una rappresentanza di respiro nazionale, accanto a quella più ritagliata sul Nord».

Veneziani: ” Credo che l’ipotesi di un voto nel 2016 non sia credibile”

Salvini vede ampiamente possibili le elezioni nazionali nel 2016. Qualora fosse così, il centrodestra secondo lei quante chance ha di vincere? «Al momento non ne vedo tante, e comunque credo che l’ipotesi di un voto nel 2016 non sia credibile. Capisco che richiamare l’eventualità possa essere utile per galvanizzare il proprio elettorato, però credo che nessuno abbia interesse a far cadere il governo e ad andare al votare». P.D. L Berlusconi In un ticket si presume che entrambi ß leader possano essere candidablll, Invece In questa caso esiste ancora la grande Incognita sull’incandidabililà di Berlusconi