Ecco l’ennesima follia social: tutti pazzi per il tatuaggio solare

Si chiama tatuaggio solare. E funziona così: si sceglie il disegno, si riproduce sulla pelle con la crema, il resto si lascia alla scottatura. È l’ultima follia social. Ovvero, stupidità allo stato puro. Ne dà notizia il Daily Mail, ripreso in Italia dal sito Dagospia. Follia che, ove seguita, potrebbe provocare all’organismo umano danni irreversibili. Fino alle conseguenze più estreme. Insomma, l’estate di quest’anno porta in dono una ennesima scemenza che però può far male davvero. Tutti noi conosciamo le regole da rispettare quando ci si espone ai raggi del sole. La più importante delle quali è: usare sempre la crema protettiva. Ebbene, in molti quest’estate hanno deciso di non seguirla la regola. E l’hanno fatto o, si accingono a farlo, in nome dell’arte o del tatuaggio “naturale”. Il tatuaggio solare. Gente che ha deciso di unirsi al nuovo social trend “#sunburnart” che, per l’appunto, spopola sul web. Peccato si tratti di una idea folle, oltre che stupida:  fortemente sconsigliata dai dermatologi perché può portare a tumori della pelle. Un rischio che non vale la candela. Che è anche peggiore della consueta tintarella, perché costringe la gente a restare più a lungo sotto i raggi solari pur di ottenere linee più definite del disegno che si è scelto di avere. È bene ricordare che secondo “Cancer.org”, solo per quest’anno si registreranno 73.000 nuovi casi di melanoma. Perciò, bando alle mode. Lasciate perdere il tatuaggio solare. E pensate alla salute.