Marò, la Procura indiana accetta l’arbitrato internazionale

Un piccolo spiraglio per i nostri marò dopo quasi tre anni di calvario e i continui stop and go di Nuova Delhi. La procura indiana ha accettato in Corte suprema il procedimento di arbitrato internazionale presentato dall’Italia per dirimere la querelle sulla giurisdizione del caso. I giudici hanno quindi fissato un’udienza per il 26 agosto per ricevere il rapporto ufficiale del governo sulla questione.