Aereo della Malaysia Airlines con 280 passeggeri a bordo precipita in Ucraina. Secondo l’agenzia Interfax è stato abbattuto

La notizia è di quelle che lasciano sbigottiti. E che, se confermata, potrebbe essere foriera di serissime conseguenze nell’immediato futuro. Sarebbero infatti presumibilmente tutti morti i passeggeri e l’equipaggio del Boeing 777 della Malaysia Airlines caduto nell’Ucraina dell’est. Proprio nella zona cioè dove più intensi sono i combattimenti tra l’esercito di Kiev e le milizie separatiste filorusse. La drammatica notizia è stata riferita da fonti ucraine e dall’agenzia di stampa Itar-Tass che ha voluto citare una fonte dei controllori di volo russi. Secondo le prime informazioni, a bordo del Boeing c’erano ben 280 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio. L’aereo sarebbe stato colpito e abbattuto ad una altezza di 10 mila metri e sarebbe quindi caduto nell’Ucraina dell’est. L’agenzia Interfax, citando una fonte dell’aviazione russa, rileva che aereo della Malaysia Airlines ha cominciato a perdere quota circa 50 chilometri prima di entrare nello spazio aereo russo ed e’ poi precipitato in territorio ucraino. Secondo i media ucraini la regione in cui e’ precipitato sarebbe quella di Shiaktiorsk, 40 chilometri a est di Donetsk. Esattamente una zona di serrati combattimenti. Mentre da Kiev arriva la conferma dell’assenza di superstiti i miliziani filorussi operanti nell’est del paese negano risolutamente ogni responsabilità facendo anche sapere di non avere armi in grado di arrivare a quell’altezza di 10mila metri dove presumibilmente il Boeing è stato colpito. Tuttavia da Kiev sostengono che l’aereo è stato colpito per errore proprio dai filorussi che volevano intercettare un cargo di viveri diretto alle trupope ucraine. Dalla Casa Bianca hanno già fatto sapere di «monitorare» la situazione, mentre anche dalla Unione Europea si segue la vicenda pur evitando, per adesso, qualsiasi commento. Per parte sua la Farnesina sta effettuando le opportune verifiche sulla eventuale presenza di italiani a bordo dell’aereo malese.