Parola di ex. Favia “spara” su Grillo e Casaleggio: «Sono due persone sporche»

«Mi prendo la responsabilità di quello che dico: Grillo e Casaleggio politicamente sono due persone sporche». Così l’ex M5S Giovanni Favia ha affermato durante la trasmissione Effetto Notte, le notizie in 60 minuti su Radio24, che ha diffuso una nota. «Ovvero – ha spiegato Favia – usano la menzogna, sono opportunisti e speculano ogni volta che possono speculare su una questione». Il consigliere regionale ora indipendente è poi tornato a commentare il conflitto tra i due leader e i senatori del M5s – per l’emendamento di abolizione del reato di immigrazione clandestina approvato in commissione – una scelta fuori dal programma elettorale che Casaleggio sulle prime aveva cercato di gestire affermando che quella misura «serviva ad agevolare le espulsioni», ha rilevato Favia. Salvo poi sconfessarlo insieme a Grillo il giorno dopo sul blog. Loro, aggiunge l’ex M5S, «non fanno politica, ma marketing: per questo vincono. Perché oggi la politica è diventata questo. Ma prima o poi, a lungo andare non può reggere questo sistema».

La storia di Favia è nota, perché è stato uno dei primi grillini a ritrovarsi all’inferno: in contrasto con le scelte dei Cinquestelle, il partecipò alla trasmissione televisiva di Michele Santoro Servizio pubblico. Successivamente, in un servizio di Piazzapulita viene trasmesso un fuori onda in cui Favia utilizza parole molto dure nei confronti del cofondatore Casaleggio. Proprio per questo, assieme alla consigliera comunale di Bologna, Federica Salsi, gli venne impedito da Grillo di utilizzare ulteriormente il logo del Movimento, cacciandolo dal partito.