Centrodestra, vertice ad Arcore tra Meloni, Salvini e Berlusconi: «Importanti passi avanti»

8 Ott 2022 20:02 - di Eleonora Guerra
vertice centrodestra

Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi si sono incontrati ad Arcore. La notizia del vertice tra i tre leader del centrodestra è giunta un po’ a sorpresa, dopo che ieri si era parlato di una giornata di riposto per la leader di FdI, impegnata da subito dopo il voto nello studio dei dossier e negli incontri quotidiani in vista della formazione del governo.

Il vertice del centrodestra dopo il voto

La questione delle priorità da affrontare con l’avvio della legislatura, fissato per giovedì 13, e il successivo conferimento dell’incarico da parte di Sergio Mattarella è stata al centro anche del vertice ad Arcore, il primo dopo le elezioni con tutti e tre i leader. Meloni, Salvini e Berlusconi hanno avuto modo di confrontarsi sulle prossime scadenze istituzionali e «sulla necessità di avere un governo forte e capace di rispondere alle urgenze del Paese, a partire – hanno riferito fonti del centrodestra – dall’emergenza dovuta ai costi dell’energia».

«Fatti importanti passi avanti»

Secondo quanto emerso, durante l’incontro, durato poco più di un’ora, «sono stai fatti importanti passi avanti in questa direzione e i leader del centrodestra hanno ribadito la volontà comune della coalizione di procedere più speditamente possibile lungo la strada per la formazione dell’esecutivo.

La presidenza delle due Camere

Il centrodestra nel vertice avrebbe concordato, secondo quanto apprende l’Adnkronos, di affidare i vertici di entrambi i rami del Parlamento ad esponenti della coalizione. Alla Lega dovrebbe essere assegnata la poltrona più importante di Montecitorio. Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi avrebbero inoltre deciso di rivedersi prima dell’insediamento delle nuove Camere, tra martedì e mercoledì prossimi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA