Stazione Termini: la polizia li arresta, ma vengono subito rilasciati. La rabbia degli agenti

2 Set 2022 14:40 - di Emanuele Valci
stazione termini

«Si continua a vanificare il costante lavoro delle forze dell’ordine e della Questura di Roma, impegnata quotidianamente a reprimere e prevenire reati. È lo sconcertante disegno che appare sulla stampa, relativamente al degrado che impera nei pressi della Stazione Termini. Bande di sudamericani specializzati in furti con destrezza, arrestati e rilasciati subito dopo, continuano a delinquere indisturbati». Lo dichiara Fabio Conestà, segretario generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

Stazione Termini, la protesta dei poliziotti

«Sconcertante è il caso di un peruviano arrestato 2 volte, con 12 denunce per furto, ancora a piede libero sul territorio. Ha commesso l’ultimo furto appena due mesi fa. Non è possibile»,  dice Conestà, «non assicurare alla giustizia questi soggetti che, consapevoli di restare impuniti, continuano a prendere di mira anziani e turisti perpetrando furti ai loro danni. Occorre una presa di posizione forte», conclude il sindacalista. «Non si può lasciare uno dei punti nevralgici della Capitale in mano ai criminali, vanificando i rischi e i sacrifici di uomini e donne in divisa».

I controlli tra arresti, denunce e sanzioni

Una persona arrestata, 10 denunciate e 11 sanzionate è il bilancio dei controlli dei Carabinieri presso l’area della Stazione Termini. I carabinieri sono dovuti intervenire lungo il binario 24 a seguito di un’animata discussione tra un cittadino senza fissa dimora e l’addetto all’accoglienza clienti di un esercizio commerciale della Galleria Forum Termini.

Stazione Termini, i carabinieri al binario 24

I Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini sono dovuti intervenire lungo il binario 24 della stazione ferroviaria a seguito di un’animata discussione tra un cittadino senza fissa dimora e l’addetto all’accoglienza clienti di un esercizio commerciale della Galleria Forum Termini. Nel corso dell’identificazione, l’uomo ha opposto resistenza al controllo. Ha tentato di colpire con calci e pugni i carabinieri, prima di essere bloccato. Uno dei militari intervenuti ha riportato lievi contusioni alle mani. L’arresto è stato convalidato.

Due giovanissime tentano il furto

I militari hanno poi denunciato due giovani, di 19 e 16 anni, sorprese ad asportare alcuni capi di abbigliamento da un negozio. E due cittadini stranieri, senza fissa dimora e con precedenti, per l’inosservanza al divieto di accesso all’area urbana della Stazione Termini (cd. “Daspo Urbano”).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA