Sottomarino nucleare russo nella acque italiane fra Malta e Sicilia: aeronautica Usa in allerta

3 Set 2022 13:33 - di Redazione
sottomarino nucleare russo

L’allarme arriva dai media, ed esattamente da NavalNews che, pur nella indefinitezza delle informazioni in possesso al momento, lancia l’Sos: un sottomarino nucleare russo si troverebbe nelle acque italiane, fra Malta e la Sicilia. Come preventivato, l’uso del condizionale è d’obbligo, almeno in queste ore. E così, anche per entrare nel dettaglio della notizia e aggiungere ulteriori ragguagli, il sito citato spiega: si tratterebbe di un sottomarino d’attacco. Probabilmente dotato di missili da crociera. Ma, anche sulla tempistica della manovra nelle profondità del Mediterraneo, NavalNews si tiene cautelativamente sul generico e puntualizza: «Non è chiaro da quanto tempo il sottomarino operi nell’area», ma secondo la testata online, chi ha emanato l’ordine, potrebbe averlo dislocato per sostituire l’incrociatore russo Marshal Ustinov che ha lasciato il Mediterraneo lo scorso 24 agosto.

Sottomarino nucleare russo di fronte alla Sicilia

«Al momento non è noto di che tipo di sottomarino si tratti – scrive quindi  tra se e ma che aprono a interrogativi comunque inquietanti NavalNews –. Siamo sicuri che sia a propulsione nucleare. La Russia – ricorda poi il media che informa sugli eventi  e l’ultim’ora di difesa navale nella sua ricostruzione di pregressi e aggiornamenti – ha già schierato mezzi a propulsione nucleare negli abissi del Mediterraneo. «Ma non di frequente. Nel contesto attuale, è chiaramente legato alla guerra in Ucraina. E anche alle recenti tensioni fra Serbia e Kosovo».

In corso un’intensa «attività dell’aeronautica americana»

Non solo. Secondo la testa BlackSeaNews, si tratterebbe del sottomarino K-266 Orel, uno dei sottomarini Oscar II ancora in servizio nella Flotta del Nord russa. Questo mezzo è stato modernizzato nel 2017 per i missili Onyx. Ieri, per diverse ore, nell’area dove le forze militari avrebbero identificato la presenza del sottomarino russo, è stata notata un’intensa «attività dell’aeronautica americana».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA