Roma, flash mob di FdI per la riapertura del Forlanini: la giunta Zingaretti ha sempre ostacolato il progetto

20 Set 2022 18:25 - di Redazione
Forlanini

“Se governeremo la Regione Lazio l’ospedale sarà riaperto. Prosegue la nostra battaglia mai interrotta per porre fine allo stato di abbandono in cui l’amministrazione Zingaretti ha colpevolmente lasciato il Forlanini”. Stamattina si è tenuto un flashmob nei pressi dell’ospedale romano, organizzato da FdI, con militanti e cittadini, per sostenere la richiesta di recupero e riapertura di quello che è stato per molti decenni un polo sanitario d’eccellenza per la cura delle malattie polmonari.

E’ intervenuto Luciano Ciocchetti, candidato di Fdi alla Camera nel sesto collegio uninominale del Lazio, che ha rinnovato il suo impegno a rappresentare in Parlamento l’istanza di riqualificazione e riattivazione del Forlanini. “In più occasioni – hanno dichiarato gli esponenti di FdI Giancarlo Righini, Federico Rocca, Valero Garipoli e Gianni De Lucia – con atti nelle assemblee istituzionali e con manifestazioni, abbiamo ribadito la necessità per la Sanità del Lazio di rimettere in funzione il nosocomio, per il suo notevole valore storico, sia scientifico sanitario che strutturale architettonico. Per anni la giunta regionale di sinistra ne ha ostacolato la rinascita, avanzando surreali proposte di riuso prive di qualsiasi logica o tentando di consegnare il prestigioso complesso “agli amici degli amici”. I veti espressi dal Pd hanno sottratto ai pazienti una importante risorsa che sarebbe stata utilissima durante la pandemia, come hanno sostenuto anche illustri personalità della medicina, primo fra tutti Il professor Martelli, a lungo primario di chirurgia toracica al Forlanini, che ringraziamo per la sua presenza al nostro flashmob di questa mattina”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA