Mughini offende Selvaggia Lucarelli e perde in tribunale: la “rivincita” arriverà a “Ballando con le stelle”

21 Set 2022 16:53 - di Marta Lima

Il primo round Giampiero Mughini lo ha perso in Tribunale contro Selvaggia Lucarelli, il secondo potrebbe consumarsi in uno studio televisivo, a “Ballando con le stelle“, dove il giornalista sarà impegnato come concorrente e la blogger come giudice. Ne vedremo delle belle. La Lucarelli ha annunciato di aver vinto nella causa per diffamazione intentata contro Mughini, condannato a versarle duemila euro più 500 di spese. Lo scambio di accuse tra i due, che aveva generato la querela, era iniziato qualche mese fa, a causa di un articolo della Lucarelli al quale Mughini aveva replicato con grande irritazione, facendo scattare la reazione in sede giudiziaria di Selvaggia. 

Mughini ko contro la Lucarelli per averla diffamata

«Su Il Fatto, di nuovo per una trasmissione televisiva lei mi aveva attribuito delle parole che sono il contrario di quello che penso. Si parlava di quella povera ragazza romana tossicodipendente (Desirée Mariottini, ndr) che poi hanno massacrato e lei (la Lucarelli, ndr) sosteneva che io avessi detto dalla Venier che quella povera ragazza ‘se l’era cercata’, espressione molto brutta. Non mi era mai passato per la mente di pensare che la ragazza se l’era cercata avevo detto che era una ragazza fragile e che stava in una condizione oggettiva terribilmente atroce…”, aveva spiegato Mughini, dopo aver rivolto alla Lucarelli alcune espressione diffamatorie, a giudizio dei magistrati, del tipo “questa non è una giornalista, questa è una che non ha superato la terza elementare”, ma anche “parole come sterco” e “tette esibite sul web”. Laa procura di Milano ha chiesto per Mughini il rinvio a giudizio e poi il giudice della nona sezione penale che lo ha condannato.

I due, tra l’altro, si ritroveranno l’8 ottobre nella prossima edizione di Ballando con le stelle, prima di rivedersi in tribunale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA