La prof del corsivo contro i politici su TikTok: “Qui funzionano solo balletti e canzoni” (video)

2 Set 2022 17:03 - di Carlo Marini
Elisa Esposito, corsivo

Elisa Esposito, nota sui social come la professoressa del corsivo, boccia la stratgia dei politici che stanno affollando in questi giorni la piattaforma TikTok. Forte dell’oltre milione di follower, la ventenne milanese «Ma qui funzionano solo balletti e canzoni», dice a Repubblica la “prof del corsivo”, che con “Amio” “Alunnio” spopola sui Social.

La prof del corsivo sceglie la via diplomatica per evitare di formalizzare la bocciatura. «Diciamo che do un 6 politico a tutti», dice. In un paio di mesi di popolarità (prima del corsivo i follower erano la metà), ha capito che con la politica ci si può scottare. C’è un precedente: «Qualche tempo fa ho fatto un discorso sulla Meloni, è successo un casino. Avevo ripetuto in corsivo il suo discorso famoso… ». Cioè “Io sono Giorgia, sono una donna, sono una madre, sono cristiana”. Quindi: «Non voglio parlare di nessuno in particolare ». Un consiglio, però, ai neo-tiktoker calati dall’agone politico lo dà: «I giovani su Tik-Tok non li stanno a guardare, lo usano solo per intrattenimento. Tornino alla televisione». Non c’è speranza nemmeno per chi, come Calenda, parla di libri? «Discutere di cose serie non funziona. Gli unici video che vanno virali su Tik Tok sono balletti e canzoni, oltre alle categorie, come la cucina. O il make up. La politica proprio no. È una battaglia persa».

Non solo la prof del corsivo, anche l’influencer Emma Galeotti

Va ancora più pesante l’influencer e tiktoker Emma Galeotti (circa 690.000 follower su TikTok e 130.000 su Instagram). “Avete Instagram, avete Facebook, avete un sacco di cose. Non state qua. Non c’entrate niente, fate proprio brutta figura”, esclama in un video postato appunto su TikTok.  “Politici sparite da questo social!” L’affondo della influencer 19enne. Dopo aver imitato slogan elettorali di partiti dai nomi improbabili che promettono, fra l’altro, “se mi votate vi do 10 euro sulla prepagata e potete usarli anche in droga: chiudo un occhio”, Emma attacca: “pensate che la gente che vi metterà dei commenti è gente che vi supporta? No. Vi pigliamo tutti per il culo, carissimi. Forse qualcuno vi supporta pure ma vi fermo subito: non è che siamo così stupidi che ci basta vedere un video su TikTok per votarvi, perché pensate sia l’unica cosa che conosciamo. Date anche l’idea di pensare che noi siamo proprio plasmabili e rincoglioniti. Come se ci bastasse un video con delle scritte e delle musichette accattivanti e boom: voto per voi! Non credo proprio, ragazzi. L’unica cosa che possiamo fare se vi vediamo, è prendervi per il culo. Per cui, se ci volete intrattenere, va benissimo. Però, vi dico, non perdete tempo perché potreste fare molto altro”, conclude lanciando dei ‘kisses’ ai leader politici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA