Violenza sessuale nella metro di Milano: si abbassa i pantaloni e aggredisce trans

31 Ago 2022 9:58 - di Emanuele Valci
metro di milano

Sempre peggio nella metro di Milano. Violenza sessuale contro un trans nel sottopasso. È successo in pieno pomeriggio, alla fermata di Cologno Nord della linea verde. La vittima, una 35enne peruviana, è stata avvicinata, bloccata con forza e spinta contro il muro da un uomo, che le ha palpato seno e parti intime e si è poi abbassato i pantaloni.

Nella metro di Milano le urla della 35enne trans

Le grida della 35enne trans hanno però richiamato l’attenzione dei passeggeri presenti nella stazione, che hanno chiamato il 112. Immediato anche l’intervento degli addetti alla sicurezza di Atm, che non ha però impedito all’aggressore – un 43enne senegalese incensurato – di fuggire a piedi. L’uomo è stato tuttavia intercettato a poca distanza, in via Pascoli, dalla pattuglia dei carabinieri, che lo hanno arrestato per violenza sessuale. I militari l’hanno preso mentre – secondo le ricostruzioni – era ancora in mutande.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA