Tragedia di Fano, recuperato il corpo del bimbo di 8 anni affogato insieme al papà. Grave il fratellino

9 Lug 2022 20:00 - di Redazione

Sono finite come si temeva le ricerca del piccolo di 8 anni disperso in mare nella spiaggia di Fiano. Nel pomeriggio è stato trovato in mare il corpo senza vita del bimbo di cui non si avevano più notizie da questa mattina. Era scomparso mentre faceva il bagno col padre, morto anche lui annegato. E con il fratello maggiore, che è riuscito a sopravvivere. E ora si trova  in ospedale, dopo essere stato rianimato in codice rosso..

Fano, trovato il corpo del bimbo di 8 anni

Lo rendono noto i vigili del fuoco, intervenuti per le operazioni di soccorso anche con l’elicottero Drago 151 del nucleo di Bologna. Con personale sommozzatore a bordo. Gli stessi che avevano salvato l’altro bambino di 12 anni  e recuperato il corpo del papà, purtroppo senza vita.

Le onde impazzavano e non hanno lasciato scampo

Una tragedia consumata su uno specchio di mare aperto alla spiaggia di Gimarra a Fano. Dove “le onde impazzavano e non hanno lasciato scampo a Davide Zandri. 44enne residente a Calcinelli di Colli al Metauro. Operaio della Profilglass di Bellocchi di Fano”. Così ‘Vivere Fano’ riporta la notizia della morte di un papà. “Che si è tuffato in acqua con i due figli piccoli e un loro amichetto nonostante la bandiera rossa issata dai bagnini”.

Trovato dai soccorritori grazie a uno scanner

L’uomo è morto, il figlio minore, disperso per molte ore è stato ritrovato. Grazie a uno scanner a infrarossi. “Avrebbe trovato qualcosa di non ancora identificabile, tantomeno raggiungibile”, è stato il primo annuncio della stampa locale. “Nel frattempo gli elicotteri sorvolano, gli uomini in divisa attendono sulla riva”.

La mamma è sotto choc

Mentre l’altro è in una struttura ospedaliera. La moglie di Davide è ricoverata anche lei in forte stato di shock. Ora in quella spiaggia, la Spiaggia dei Fiori, riferisce il quotidiano locale “si respira un’aria irreale. Al baretto un silenzio tombale, cadenzato soltanto dal vento. E interrotto dalle pale degli elicotteri arrivati per riaccendere una speranza ormai sempre più flebile”.

Tragedia in mare, morto sul colpo il papà

L’uomo è stato trovato privo di sensi. Inutili i tentativi di rianimarlo. “Stando alle prime informazioni avrebbe battuto la testa. E poi perso conoscenza prima di essere ritrovato “, scrive il quotidiano. Il figlio più grande, Luca, è stato raggiunto e poi rianimato. Sul posto l’eliambulanza per l’eventuale trasferimento a Torrette di Ancona, ma il ragazzino ha risposto bene ai primi soccorsi. E si trova ora ricoverato all’ospedale Santa Croce di Fano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA