Roma, ubriaco si aggira in centro e aggredisce un 19enne. Con un morso gli stacca un pezzo dell’orecchio

2 Lug 2022 10:38 - di Redazione
auto carabinieri

Un ragazzo di diciannove anni è stato aggredito questa notte in via del Plebiscito a Roma. L’aggressore è un messicano di 20 anni che, con un morso, gli ha staccato parte di un orecchio.

Secondo quanto ricostruito l’aggressore, ubriaco, ha prima creato problemi alla viabilità rallentando il traffico e ha poi colpito con un pugno l’auto guidata dal diciannovenne. Il ragazzo, a quel punto, è sceso e ha chiesto spiegazioni. Il messicano ha prima chiesto scusa e mentre tentava di abbracciare il giovane, con un gesto rapido, lo ha morso all’orecchio staccandogli un lembo di cartilagine dal lobo. La vittima è stata soccorsa e trasporta in codice giallo all’ospedale Santo Spirito. A bloccare l’aggressore sono stati i carabinieri del comando di Piazza Venezia che lo hanno arrestato con l’accusa di lesioni.

Il messicano ha agito attorno all’una di notte, dopo essere uscito da un locale dove aveva esagerato con l’alcol. L’episodio ripropone il tema scottante della movida violenta nella Capitale. Problematica cui non è stato ancora posto rimedio. All’inizio dell’anno i minisindaci del I, del II e del V Municipio avevano chiesto una stretta sulla movida facendosi portatori delle lamentele e delle denunce dei residenti.

Un’escalation preoccupante, già segnalata alla prefettura e alle forze dell’ordine. I controlli finora non hanno arginato il fenomeno. Destinato in estate a divenire sempre più esteso e incontenibile.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA