Gas, via libera al piano Ue: dal 1º agosto riduzione “volontaria” ma obbligatoria del 15% dei consumi

26 Lug 2022 9:04 - di Paolo Lami

A poche ore dal Consiglio energia i 27 Paesi membri della Ue hanno raggiunto un accordo sul piano di emergenza del gas che prevede, secondo quanto svelato da fonti diplomatiche all’agenzia di stampa tedesca Dpa, una riduzione “volontaria” del 15% dei consumi dal prossimo primo agosto e fino al 31 marzo del 2023.

La Ue varerà, inoltre, un meccanismo per far scattare l’allerta sulle forniture con target, vincolanti per i Paesi membri, di risparmio che saranno fissati dal Consiglio europeo e non dalla Commissione europea, come prevedeva inizialmente il piano originario.

Il piano di emergenza sul gas dell’Europa sarà approvato in giornata, a maggioranza qualificata, dai ministri dell’Energia dell’Ue.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA