Chieti, 15enne con problemi psichici uccide di botte il nonno: la violenza scatenata da un rimprovero

9 Lug 2022 12:15 - di Luciana Delli Colli
chieti nonno

Tragedia a Bucchianico, in provincia di Chieti, dove un adolescente ha massacrato di botte e ucciso il nonno 78enne. Secondo le prime ricostruzioni il ragazzino, che ha 15 anni, avrebbe problemi di natura psicologica. Attualmente si trova in ospedale a Chieti, sotto osservazione, piantonato dai militari e, a quanto emerso, in attesa di una perizia. Arrestato per tentato omicidio su disposizione del giudice dei minori, ora, dopo la morte del nonno, dovrà rispondere di omicidio.

La tragedia di Chieti: il nonno in condizioni gravissime e poi morto

L’anziano è morto questa mattina presto, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Pescara, dove era stato portato per le violentissime percosse ricevute, che lo avevano ridotto in coma. Ieri pomeriggio era arrivato al Pronto soccorso in condizioni gravissime, con il volto tumefatto, fratture maxillo-facciali e con le costole rotte. L’aggressione da parte del nipote 15enne è avvenuta ieri intorno alle 15, nella villetta di famiglia.

Il 15enne barricato in camera dopo le violenze

Secondo le prime ricostruzioni, l’adolescente avrebbe reagito a un rimprovero dei nonni, con i quali vive, perché stava troppo al telefono. Prima ha cominciato a discutere e poi ha scatenato una furia incontrollata contro il nonno: lo ha colpito in testa più volte con una sedia e con un pezzo dell’aspirapolvere, fino a ridurlo in fin di vita. È stata la nonna a chiedere aiuto, alle forze dell’ordine e ai soccorritori del 118. Quando sono arrivati i carabinieri di Chieti il minorenne, scosso e agitato, era barricato nella sua camera da letto, e ci sono voluti tempo e la competenza del carabiniere incaricato di instaurare un dialogo per convincerlo ad uscire. Arrestato inizialmente per tentato omicidio il ragazzino, trovato in stato di choc, è stato portato in ambulanza in ospedale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA