Bufera social su Sansonetti per il tweet contro la separazione dei fratelli Bianchi. Rita Dalla Chiesa insorge

7 Lug 2022 13:08 - di Chiara Volpi
Sansonetti Rita Dalla Chiesa

Piero Sansonetti, il direttore de Il Riformista, finisce al centro di una bufera polemica per un suo intervento social in cui mette in parallelo l’omicidio di Willy Monteiro alla separazione in carcere dei due fratelli Bianchi, appena condannati all’ergastolo. E per cui le autorità hanno disposto che i due scontassero la pena insieme, ma in due differenti istituti penitenziari. Il web si rivolta contro il giornalista che torna a vestire i panni dell’aedo del buonismo tanta caro alla sinistra, e non solo quella dei salotti radical chic. Nel centro del mirino un tweet in cui il direttore posta severo: «Lo Stato si comporta con loro con la stessa ferocia con cui loro si sono comportati con Willy». Anche Rita Dalla Chiesa risponde a dovere al Sansonetti “indignato”…

Sansonetti nella bufera per un tweet sui Bianchi. Anche Rita Dalla Chiesa gli risponde a tono

Una mossa in controtendenza che certo Sansonetti non ha deciso strategicamente a tavolino, ma che risponde probabilmente a vecchie reminiscenze in nome delle quali, però, ci si dimentica troppo presto e troppo in fretta, i perché della decisione seguita al verdetto. E, soprattutto, i dettagli del feroce pestaggio che ha portato all’uccisione di Willy e allo choc e all’indignazione di un’opinione pubblica ancora sconvolta da quella ferocia. In buona sostanza la stessa che, mano alla tastiera, si scaglia oggi contro l’indulgente intervento del giornalista.

I social insorgono contro Sansonetti e citano online il referto dell’autopsia di Willy…

Un commento che molti hanno recepito come «orribile» e che altri ancora, invece, hanno bollato sarcasticamente solo come «un modo per avere visibilità». Altri utenti, infine, hanno la scelto la strada più drammaticamente rilevante: quella che si rifà – e che cita online – allo strazio del corpo della vittima. Tanto che, come riporta il Corriere della sera a riguardo, in una sorta di operazione verità utile a sgomberare il campo da inutili sofismi e moralismi fuori luogo, diversi internauti ricordano: «Emorragie a tutti gli organi interni quali polmoni , pancreas, milza e soprattutto al cuore».

Ferocia, delitto e castigo: lo spartiacque che divide le posizioni di Sansonetti e Rita Dalla Chiesa

Parole che ripercorrono momenti di ferocia inaudita che proprio non reggono il confronto – e meno che mai un parallelismo – tra la condanna a morte che i due condannati hanno inferto senza pietà al giovane capoverdiano. E per evidenziare la sproporzione c’è chi si interroga: «Perché dovrebbero avere un trattamento speciale rispetto agli altri?». E chi usa l’arma dell’ironia amara: «Dovevano dargli una suite?». Ma il dibattito polemico non si esaurisce qui. La condanna all’ergastolo dei fratelli Bianchi per la morte di Willy Monteiro Duarte ha fatto discutere anche Piero Sansonetti e Rita Dalla Chiesa.

La replica di Rita Dalla Chiesa a Sansonetti: «Anche i genitori di Willy non lo rivedranno più»

La conduttrice tv non ha dubbi sull’opportunità del provvedimento indirizzato ai fratelli Bianchi. E non ammette sfumature in una vicenda fatta di spietatezza e orrore. tanto che, in replica al direttore, posta: «Anche i genitori di Willy non lo rivedranno più». Il confronto tra la sentenza che rende giustizia a una vittima (e ai suoi familiari) e e la sorte dei suoi due assassini non regge. E i social lo rivendicano con veemenza. Con buona di pace di buonismo dem e pietismo virtuale, che i più continuano a bocciare con veemenza in quanto «fuori luogo» e non dovuto.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA