A Fontana di Trevi e a piazza Navona i turisti fanno il bagno come in piscina: è degrado Capitale (video)

18 Lug 2022 8:27 - di Carlo Marini
bagno fontana piazza Navona

“Bagno a mezzanotte” è il triste tormentone estivo della Capitale e non c’entra niente la canzone di Elodie: i tuffi nella fontana sono diventati purtroppo una incivile abitudine, sempre più diffusa. Nel giro di poche ore la cronaca romana ha registrato due episodi eclatanti.

Il primo ha avuto come bersaglio la fontana di Piazza Navona, trasformata in una piscina. Non è la prima volta che accade nelle fontane di Roma: complici le temperature roventi che soffocano la capitale, due turisti stranieri si sono immersi qualche sera fa nell’acqua della storica Fontana dei quattro fiumi, progettata da Gian Lorenzo Bernini, rinfrescandosi e sguazzando in uno dei capolavori dell’architettura barocca.

Da Fontana di Trevi a piazza Navona: il bagno costa meno di una Spa esclusiva

L’altro caso clamoroso poche ore dopo. Intorno alle 22 di sabato un uomo si è tuffato addiririttura nella fontana di Trevi. Emulando grottescamente Anita Ekberg, il corpulento signore si è immerso in costume da bagno nell’acqua. Un’immersione davanti a tantissimi turisti che passeggiavano per le vie del centro della Capitale. In molti hanno visto tutta la scena, con gli agenti della polizia locale che a loro volta sono dovuti entrare all’interno della fontana per recuperare il signore. Il vigile ha preso per un braccio l’uomo e l’ha accompagnato fuori dall’acqua. Il video è stato pubblicato sul profilo Instagram di Welcome to favelas.

Un mese fa un altro turista era entrato nella Fontana di Trevi per farsi un bagno: un 26enne residente in Spagna è stato bloccato alle 5 di mattina da una pattuglia della polizia locale, nel corso del servizio di controllo a tutela delle piazze e monumenti del centro storico. Il giovane era stato fermato non appena entrato all’interno della Fontana. Fatto uscire subito dall’acqua, gli agenti del I Gruppo Trevi lo hanno identificato e sanzionato. Nei confronti del giovane è stata elevata la sanzione di 450 euro secondo quanto previsto dal regolamento di polizia urbana. Una cifra irrisoria rispetto al danno arrecato, visto che equivale più o meno al costo del bagno di una Spa esclusiva nel centro di Roma.

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA