Vaccini, sono 349 quelli contro il Covid. Ce ne sono 258 in sviluppo contro altre malattie

lunedì 2 Maggio 11:39 - di Redazione
vaccini

Stiamo affrontando “una terribile pandemia grazie alla scoperta, in tempi record, del vaccino e alla produzione a livello globale finora di oltre 13 miliardi di dosi. E anche nel nostro Paese i risultati non sono mancati perché, ad oggi, il 90% degli italiani over 12 ha completato il ciclo vaccinale”. Lo ha ricordato il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, in occasione della ‘World Immunization Week’. Settimana che organizza l’Organizzazione mondiale della sanità per sensibilizzare in tema di vaccinazioni.

“Da questa crisi sanitaria e dall’importanza che rivestono i vaccini – ha detto Scaccabarozzi – abbiamo imparato che la salute è un investimento. Per questo è necessario adeguare rapidamente i sistemi sanitari alle diverse necessità che richiedono velocità, flessibilità e risorse adeguate. Solo così si potrà assicurare sempre più la salute pubblica, partendo proprio dalla prevenzione, anche grazie alle innovazioni che arrivano dalla ricerca e dai vaccini”.

“Oggi sono 258 i vaccini in sviluppo nel mondo, a cui si aggiungono i 349 contro il Covid-19, con uno sforzo costante da parte delle imprese per sviluppare nuove associazioni o modalità di somministrazione”.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi