Sondaggi, FdI cresce ancora e raggiunge il 22,1%: «In viaggio verso il governo dei conservatori»

martedì 3 Maggio 12:09 - di Natalia Delfino
fdi sondaggi

Cresce ancora FdI, che nei sondaggi si conferma primo partito, seguito dal Pd e staccando la Lega al terzo posto di oltre 6 punti. È quanto emerge dalla rilevazione Swg per La7, presentata ieri da Enrico Mentana e condotta tra il 27 aprile e il 2 maggio. Dunque, il risultato dà un primo riscontro di come il messaggio della Conferenza programmatica del partito di Giorgia Meloni sia arrivato agli italiani.

FdI premiato ancora nei sondaggi: supera il 22,1%

FdI arriva al 22,1%, guadagnando lo 0,4% rispetto alla settimana scorsa. Il Pd resta indietro al 21,6%, nonostante guadagni a sua volta lo 0,4%. Dunque, il partito di Giorgia Meloni «consolida la sua posizione» di prima forza politica italiana, come ha sottolineato Mentana. «Idee, princìpi e serietà: siamo pronti a questo viaggio che ci porterà al governo dei conservatori!», si legge sui profili social del partito, che hanno rilanciato il sondaggio. La Lega è terza con il 15,8% e guadagnando uno 0,2% che non basta ad accorciare il divario rispetto alle prime due posizioni.

In calo M5S, FI e il «club del 2%»

Perde lo 0,2%, invece, il M5s che ora scende al 12,5%, seguito da Forza Italia che si ferma all’8%, perdendo a sua volta 0,2 punti percentuali. Sale dello 0,2% anche Azione/+Europa che arriva al 5,3%. Segue, poi, quello che Mentana definisce il «club del 2%», i cui membri registrano tutti un calo di consenso: Sinistra Italiana al 2,4% (-0,3%); Verdi al 2,3% (-0,1%); MdP – Articolo 1 al 2,3% (-0,2%); Italia Viva al 2,2% (-0,1%); Italexit all’1,9% (-0,1%).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo SIMONE 10 Maggio 2022

    George Orwell scrisse: “Se la libertà significa qualcosa, allora significa il diritto di dire alla gente cose che non vogliono sentire”. Giorgia Meloni esercita da sempre questo sacrosanto diritto pertanto vede crescere il suo consenso. Tenteranno in tutti modi, anche i più subdoli, di fermarla. Per questa ragione bisogna che continui a guardare avanti, rimanendo fedele ai valori dell’Occidente, evitando derive antieuropee e suggestioni isolazioniste. Vincerà se frena gli individualismi e gli egoismi di chi pensa solo a vincere un seggio al Parlamento. In politica l’unico modo di vincere è governare, cambiando radicalmente l’assetto repubblicano odierno con l’instaurazione di una repubblica presidenziale. Il popolo lo chiede. La democrazia è sotto ricatto di potentati economici e di poteri forti che non accettano il confronto elettorale. Occorre anche rafforzare l’Europa dandole un Presidente eletto, una politica comune ed un esercito al servizio di tutti. Paolo Simone

  • Franco Pezzali 7 Maggio 2022

    HAI CONVINTO ANCHE ME, CARA GIORGIA, E CON ME ANCHE PARECCHI FAMIGLIARI ED AMICI. L’IMPRESSIONE CHE DAI PER DARTI FIDUCIA E’ IL SENSO DI SICUREZZA CHE INFONDI E DI CHIAREZZA SULLE TUE CONVINZIONI, SU CIO’ CHE DICI. MA SOPRA TUTTO DI ORGANIZZAZIONE NEL GARANTIRE ONESTA’ E COMPETENZA. GLI ITALIANI DOVREBBERO PENSARCI BENE PRIMA DI PORRE QUELLA CROCETTA IN CABINA ELETTORALE, SENZA PRIMA AVER PENSATO A TE.

  • GENNARO TERMINE 7 Maggio 2022

    FELICISSIMO DI QUESTO PRIMATO, CHE SPERO FACCIA CREPARE D’INVIDIA LAURA BOLDRINI E TUTTO IL FETIDO SINISTRUME !!!
    F.to Gennaro Termine fu Oreste – classe 1941 – da ROGGIANO GRAVINA (COSENZA) CALABRIA