Sbarchi senza tregua a Lampedusa, altri 57 nella notte. L’hotspot è al collasso: oltre 1000 ospiti

martedì 17 Maggio 8:21 - di Sara De Vico

Sbarchi senza tregua a Lampedusa. Sono 57 gli immigrati approdati nella notte nell’isola siciliana. Viaggiavano a bordo di un barchino di 8 metri, lasciato alla deriva, Che gli uomini della Guardia di finanza hanno intercettato a circa 8 miglia dalle coste dell’isola. I nuovi clandestini si aggiungono ai due gruppi approdati ieri sulla più grande delle Pelagie.

Nuovi sbarchi a Lampedusa: altri 57 immigrati

In particolare 126 rintracciati dalla Capitaneria di porto a una trentina di miglia. E 79 intercettati a circa 15 miglia a bordo di un barchino sequestrato. Tutti dopo i controlli sanitari sono stati condotti nell’hotspot di contrada Imbriacola. Che torna a superare ben oltre il consentito la soglia di accoglienza. Nell’hotspot di Lampedusa ormai le presenze hanno superato quota mille.

Tante le nazioni di provenienza

Domenica di contavano 343 arrivi in meno di 24 ore. Diverse le nazioni di provenienza: Tunisia, Siria, Egitto, Bangladesh, Pakistan, Guinea, Gambia, Mali, Camerun, Costa d’Avorio, Sierra Leone e Burkina Faso. Con l’approssimarsi della bella stagione riprendono come ogni anno le correnti migratori dall’altra parte del Mediterraneo. Complici le alte temperature e il mare piatto.

L’allarme del sindaco Totò Martello

Sabato il sindaco di Lampedusa Totò Martello aveva lanciato un nuovo appello. “Nelle ultime 48 ore a Lampedusa sono arrivate 631 persone- A bordo di 17 imbarcazioni. Due imbarcazioni sono rimaste alla deriva e mi sono state segnalate dai pescatori. Queste imbarcazioni provocano rischi ai pescherecci e alla incolumità degli stessi pescatori.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *