Gaffe Pd su Sangiuliano, attaccato per il discorso all’evento di FdI. Parlò anche alla festa dell’Unità…

domenica 1 Maggio 17:01 - di Lucio Meo

Il Pd e Italia Viva vanno all’attacco del direttore del Tg Gennaro Sangiuliano polemizzando sull’intervento da lui svolto ieri alla conferenza programmatica di FdI, per motivi a loro dire di opportunità politica. Peccato che nessuna obiezione fosse stata sollevata quando lo stesso giornalista aveva moderato dbattiti alla Festa dell’Unità tanto cara alla sinistra…

Fedeli e Anzaldi sollevano un polverone sul giornalista

“Trovo grave e assolutamente improprio il comizio politico del direttore del Tg2 Sangiuliano alla conferenza di Fdi a Milano. Non è mai accaduto che un direttore di Tg Rai facesse un comizio a una convention di partito. Secondo le regole Rai chi lo ha autorizzato? Serve un urgente chiarimento e l’intervento dei vertici Rai” dice la senatrice Valeria Fedeli, capogruppo del Pd nella Commissione di Vigilanza Rai. Le fa eco Michele Anzaldi di Italia viva, segretario della commissione di Vigilanza Rai, che scrive su Facebook: “Il comizio del direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano alla convention di Fratelli d’Italia a Milano rappresenta un caso senza precedenti: mai un direttore di un tg Rai era salito sul palco di una conferenza di partito per un intervento di carattere politico, addirittura proprio l’intervento chiamato a lanciare il discorso immediatamente successivo della leader Giorgia Meloni. Come ha potuto l’amministratore delegato Fuortes autorizzare una tale umiliazione della funzione del servizio pubblico? Come è stato possibile avallare un atto di tale disprezzo e arroganza nei confronti dei cittadini che pagano il canone?”.

Sangiuliano e la gaffe di Pd e Iv svelata dalla Santanché

La  replica arriva direttamente da Fratelli d’Italia, con Daniela Santanché: “Anzaldi ha davvero una gran bella faccia tosta a parlare di ‘duro colpo alla credibilità dell’informazione Rai’ riguardo la partecipazione del direttore del Tg2 Sangiuliano alla Conferenza programmatica di Fratelli d’Italia. Lui che, come esponente della sinistra, ha contribuito a fare della Rai una proprietà privata, dove sistemare giornalisti amici. Probabilmente non ha ascoltato l’intervento del direttore Sangiuliano o, cosa più probabile, non l’ha capito. Il suo non è stato uno speech politico, come malignamente e falsamente afferma Anzaldi, ma piuttosto una lezione sul conservatorismo italiano di cui, come tutti sanno, il direttore del Tg2 è uno dei maggiori esperti e rappresentanti culturali. Una lezione che conferma la qualità di chi guida l’informazione Rai”.

“Infine, alla senatrice Fedeli vorrei chiedere: Sangiuliano può presentare il libro di Landini alla Festa dell’Unitá, ma non partecipare alla Conferenza programmatica di FdI? Appunto ci vuole una gran bella faccia tosta”, conclude la senatrice di Fratelli Italia, capogruppo nella Commissione Parlamentare di Vigilanza sulla Rai.

Identica reazione indignata da Alessio Butti, deputato e responsabile Tlc e Media di Fratelli d’Italia. “L’attacco coordinato della sinistra al direttore del Tg2 è vergognoso. Quello di Gennaro Sangiuliano alla Conferenza programmatica di FdI è stato un elegante e colto contributo al dibattito sul conservatorismo, non un comizio. Il direttore del Tg2 non ha esposto un punto di vista ‘politico’, ma ha analizzato il pensiero di alcuni protagonisti del conservatorismo italiano, tra i quali Prezzolini. Mi domando se la Fedeli che tenta di intimidire un giornalista serio e corretto come Sangiuliano sia la stessa Fedeli che da ministro dell’Istruzione si era spacciata quale laureata, anziché diplomata, salvo poi correggere il curriculum…che vergogna!”.

Scontro Donzelli-Fedeli su Twitter

C’è poi da registrare un duro botta e risposta sui social tra l’esponente del pd, Valeria Fedeli e Giovanni Donzelli di Fdi, sull’intervento del direttore del tg2, Gennaro Sangiuliano ieri alla Conferenza programmatica del partito di Giorgia Meloni a Milano. ”Grave, improprio e inedito. Ci sono solo tre parole -attacca su twitter Fedeli- per definire il comizio politico tenuto dal direttore del Tg2 Sangiuliano alla convention di FdI. Secondo le regole Rai, chi lo ha autorizzato? Serve subito chiarimento dai vertici dell’azienda”.

Pronta la replica, sempre via twitter, del responsabile organizzazione di Fdi: ”Fedeli fammi capire: Sangiuliano può intervenire alla Festa dell’Unità a presentare il libro di Landini, ma non a un evento di Fdi? Davvero volete punire i giornalisti solo se partecipano a iniziative dell’opposizione?”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *