Ucraina, Meloni a Porta a Porta: «Ue inesistente, Italia non pervenuta, Biden deludente…»

7 Apr 2022 21:43 - di Giovanna Taormina

«Non mi immaginavo tutto questo». Giorgia Meloni ospite di Porta a Porta commenta le immagini di guerra in Ucraina. «Tanti temi – rimarca – che oggi si discutono li abbiamo posti da tempo: dall’approvvigionamento energetico alle spese militari. Sono rimasta basita dalle parole di Draghi sui condizionatori. Penso che quello che viviamo ci racconti che tutti i deliri globalisti siano falliti», ha avvertito la leader di FdI. Poi ha aggiunto: «Noi non avremo il rischio di un lockdown energetico». E ha sottolineato: «Più che a una nuova guerra mondiale, noi ci dobbiamo preparare a una nuova guerra fredda…».

Meloni: «Biden non ha dato una massima prova di sé»

La leader di Fratelli d’Italia è stata poi durissima sulla guerra: «L’Europa non esiste, l’Italia non è pervenuta. Biden non ha dato una massima prova di sé…». E si è commossa quando Bruno Vespa le ha chiesto di commentare un servizio dedicato alla sofferenza e alla violenza subita dai bambini in Ucraina. «Sono molti giorni che guardo mia figlia con occhi diversi…».

Meloni sugli alleati di centrodestra e sul governo

Il rapporto con gli alleati del centrodestra? «Forse non ci rendiamo conto della situazione in cui ci troviamo. A me interessa quel che si vota, e mi interessa che in questa fase le forze politiche siano compatte», ha replicato Giorgia Meloni. Che poi ha aggiunto: «Il rapporto con il governo non è cambiato, considero il governo Draghi inadeguato. Io faccio l’opposizione a Draghi non all’Italia».

«Chi è senza peccato scagli la prima pietra»

«Ma noi davvero dobbiamo prendere lezioni da chi prende i soldi dall’Arabia o dal Venezuela? C’è chi ha avuto più rapporti, chi meno rapporti ma chi è senza peccato scagli la prima pietra… io non sono nella fase migliore dei miei rapporti con Salvini – ha detto – ma si parla dei rapporti tra Salvini e Putin, dopodiché girano delle foto di Putin con Conte e tutti gli altri… Ma può farci delle lezioni chi ha preso soldi dal regime di Maduro o dalle monarchie arabe?». E infine sulle spese militari. «Noi di FdI siamo l’unico partito che ha messo l’aumento delle spese militari nel suo programma. Bisogna capire che la libertà ha un costo…».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA