Svolta hippie della massoneria italiana: al congresso di Rimini un brano di John Lennon come inno

lunedì 4 Aprile 19:53 - di Guido Liberati
Massoneria italiana, John Lennon 1

La massoneria italiana sceglie l’inno alla pace di John Lennon. Un video con le immagini dell’ex Beatles che canta ‘give peace a chance’ sarà proiettato sul maxischermo del Palacongressi di Rimini, che l’8 e 9 aprile ospiterà l’assemblea annuale delle Logge del Grande Oriente d’Italia. Il video, come si legge sul sito del Goi che lo pubblica in anteprima, “è ispirato al celeberrimo singolo del 1969 della Plastic Ono Band. La canzone divenne un inno internazionale dei movimenti che in tutto il mondo opponevano alla guerra”.

Il montaggio mostra immagini storiche di Lennon e Yoko Ono in concerto per la pace, dei primi anni ’70, poi manifestazioni da tutto il mondo, con giovani dei nostri giorni, che cantano ‘give peace a chance’, e ancora mari incontaminati e delfini che fanno capolino dal fondo. Alla fine un puzzle con le bandiere di tutto il mondo e la scritta: “La forza della libertà, la bellezza della libertà, la saggezza della libertà”.

Tra gli ospiti del congresso della massoneria italiana, Mieli, Barbano e Cartabellotta

Tra i numerosi ospiti della due giorni organizzata dal principale organismo della massoneria italiana ci saranno anche il giornalista de La Stampa, Fabio Martini, autore del volume “Nathan e l’invenzione di Roma”, Nino Cartabellotta, medico, presidente della Fondazione Gimbe, Paolo Mieli, saggista e giornalista, Alessandro Barbano, condirettore del Corriere dello Sport, il politologo Alessandro Campi,  il conduttore di Raitre Edoardo Camurri, Maurizio Ferraris, accademico all’università di Torino e Stefano Moriggi, conosciuto al grande pubblico attraverso la trasmissione TV E se domani di Rai 3.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *