L’infelice tweet di Zaki contro la Juventus e le risposte dei tifosi piene di insulti

martedì 19 Aprile 9:06 - di Italpress
juventus

BOLOGNA (ITALPRESS) – Patrick Zaki, dopo i due anni di detenzione in Egitto, non ha dimenticato Bologna e il Bologna. Tifoso del club rossoblù, al termine del match di sabato, contro la Juventus, ha twittato una frase poco felice: “Due cartellini rossi, stanno ancora pagando. Forza Bologna”. Chiare le allusioni al doppio rosso ai danni del team felsineo e a un’ipotetica corruzione degli arbitri da parte del club bianconero. Ancor meno felici, automaticamente sono arrivate ieri le risposte dei tifosi della Juve, colme di inaccettabili insulti per il giovane attivista egiziano. Ieri sera, sempre via Twitter, è pervenuta la “giustificazione” dello stesso Zaki. “Ieri ho deciso di commentare la partita tra Bologna e Juventus, dicendo qualcosa che credo sia molto normale tra i tifosi di calcio di tutto il mondo. Mi sono trovato di fronte a decine di insulti e aggressioni, fino all’odio”, ha scritto l’egiziano. In realtà di “molto normale” c’è bene poco: sia nei tweet di Zaki che, soprattutto, nelle risposte e negli insulti poi ricevuti.
(ITALPRESS).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *