L’antivirale Paxlovid arriva in farmacia e lo prescrive il medico di famiglia. Ecco per chi è indicato

giovedì 21 Aprile 10:47 - di Milena Desanctis
Paxlovid

A partire da oggi anche i medici di medicina generale possono prescrivere il farmaco antivirale Paxlovid per il trattamento precoce della malattia da coronavirus. Così l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) in una nota pubblicata sul proprio sito. La decisione dell’Aifa è diventata esecutiva con la pubblicazione della determinazione Aifa nella Gazzetta ufficiale del 20 aprile. Con la ricetta del medico di medicina generale il paziente potrà ritirare il farmaco direttamente in farmacia. Senza costi a carico del cittadino e senza aggravi per il Ssn.

Paxlovid, ecco quando è indicato

«Paxlovid è indicato per il trattamento di pazienti adulti che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad elevato rischio di progressione a Covid-19 severa, come ad esempio i pazienti affetti da patologie oncologiche, malattie cardiovascolari, diabete mellito non compensato, broncopneumopatia cronica e obesità grave», ricorda l’Aifa. Il trattamento deve essere iniziato il più precocemente possibile, e comunque entro 5 giorni dall’insorgenza dei sintomi.

Paxlovid, cosa dice l’Aifa

«La prescrizione del farmaco richiede un’anamnesi farmacologica preventiva, per escludere la presenza di eventuali interazioni con farmaci assunti contemporaneamente dal paziente – rimarcano gli esperti dell’Aifa – Sul sito dell’Aifa sono disponibili il riassunto delle caratteristiche del prodotto. E il link ai principali siti web per la verifica delle interazioni farmacologiche».

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi