La Russa: Salvini non verrà. Il leader della Lega: conto di andare a Milano a salutare la Meloni

venerdì 29 Aprile 16:30 - di Redazione

Il leader della Lega, Matteo Salvini, non verrà alla convention di Fratelli d’Italia in corso al Mico di Milano. “No” dice il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa, a margine della convention, Salvini non verrà “perché sarebbe un controsenso per noi e per lui. Questa è una manifestazione di partito per cui siamo lieti se vengono i capigruppo ma sarebbe stato un fuor d’opera far venire e non far parlare i leader degli altri partiti”.

Per La Russa, “farli venire quando siamo noi che stiamo preparando un programma sarebbe stato un atto di scortesia. Quando faremo una cosa del genere tutti insieme, ci saremo tutti” assicura. Un programma che sarà compatibile con quello degli alleati di centrodestra.

“E’ facilissimo un programma nei temi. Per il 100% i temi dei nostri programmi sono compatibili, non identici ma compatibili tant’è che governiamo e bene in moltissime Regioni e in tante città d’Italia. Quindi, si tratta di manifestare buona volontà. E che nessuno pensi che gli altri siano obbligati a seguire decisioni prese in solitaria”. L’allusione di La Russa è chiaramente al caso Sicilia ove il centrodestra è diviso sul candidato sindaco di Palermo e dove si è registrato un irrigidimento della Lega sul nome di Musumeci.

Quindi, parlando della conferenza programmatica di FdI, La Russa ha sottolineato: “In questi tre giorni parleremo di uomini e di programmi. Questo è l’obiettivo che ci siamo dati, non ci lasciamo distrarre da polemiche, da contrasti e da luoghi comuni. Giorgia Meloni aprirà con una relazione sui temi e sui contenuti su quello che serve all’Italia per ripartire veramente dopo governi tra persone che si odiavano in campagna elettorale e che non avevano alcun programma comune”.

“Faccio gli auguri a Giorgia Meloni che inizia il congresso a Milano – ha detto a sua volta Salvini – io penso che solo uniti si vince, e siccome sarò anche io a Milano, conto di andarla a salutare tra domani e dopodomani”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *