Ucraina, Draghi ringrazia FdI. La Meloni elogia Zelensky: «Parla al cuore della comune civiltà»

22 Mar 2022 13:12 - di Redazione
Draghi

«Al crescente isolamento del Presidente Putin, dobbiamo opporre l’unità della comunità internazionale. L’Ucraina ha il diritto di essere sicura, libera, democratica. L’Italia – il governo, il Parlamento, e tutti i cittadini – sono con voi, Presidente Zelensky». È con questo incitamento che il premier Mario Draghi ha voluto chiudere il suo intervento alla Camera dopo che l’aula aveva ascoltato le parole del presidente ucraino. In precedenza, il presidente del Consiglio aveva ripercorso tutte le iniziative adottate dall’Italia e dalla Ue per aiutare economicamente e militarmente l’Ucraina invasa dalla Russia.

Draghi ricorda l’impegno dell’Italia

«Abbiamo attivato corridoi speciali per i minori orfani e ci siamo impegnati in particolare per il trasferimento di persone fragili e malate», ha ricordato Draghi. Subito dopo ha rivolto il proprio ringraziamento al Parlamento «per aver approvato queste misure con unità e convinzione». Un plauso indirizzato tanto alla maggioranza quanto «al principale partito di opposizione», cioè a Fratelli d’Italia. «Il governo e il Parlamento – ha concluso Draghi – sono in prima fila nel sostegno all’Ucraina. Sin da subito, abbiamo offerto aiuti finanziari e umanitari. E abbiamo risposto alle richieste del governo ucraino di assistenza per difendersi dall’invasione russa. Siamo pronti a fare ancora di più».

La leader della destra: «Da Mosca aggressione all’Europa»

Sull’intervento di Zelensky è intervenuta con una nota anche Giorgia Meloni. «Siamo consapevoli – vi si legge – che il nostro futuro e la nostra libertà dipendono anche dal coraggio del popolo ucraino di opporsi al neo imperialismo russo». Come Draghi, anche la presidente di FdI ha voluto ringraziare il presidente ucraino per le parole pronunciate nel suo intervento da remoto alla CameraQuello del presidente Zelensky al Parlamento italiano – ha detto – è l’intervento di un leader europeo, che parla al cuore e ai valori della nostra comune civiltà. È questa la ragione del nostro impegno: l’invasione dell’Ucraina configura un’aggressione all’Europa, alla democrazia e alla sovranità delle Nazioni. Fratelli d’Italia, compattamente presente in Aula – ha concluso la Meloni -, ringrazia Volodymyr Zelensky per le sue parole».

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA