Matera, prende a pugni la moglie e la minaccia anche mentre è in Questura. Arrestato

lunedì 7 Marzo 20:06 - di Redazione

Un 36enne di Matera è stato arrestato dalla Polizia in flagranza di reato. Per maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie. La donna subiva da tempo violenze fisiche e psicologiche. Culminate con una nuova aggressione e con minacce anche mentre la donna era in Questura. A presentare denuncia. Gli agenti della squadra volante erano già intervenuti all’inizio di febbraio nell’abitazione della coppia. Per una violenta lite.

Matera, picchia la moglie e la minaccia in questura

Secondo i primi accertamenti, l’uomo, già sottoposto all’obbligo della firma in Questura, al culmine di una lite avrebbe lanciato alla donna un oggetto infuocato. Causandole una vistosa abrasione alla guancia destra. Stando alle indagini della squadra mobile e della Procura di Matera, negli ultimi mesi l’uomo avrebbe ripreso ad attuare maltrattamenti fisici e psichici. Sfociati poi nell’aggressione di circa un mese fa. L’uomo ha due precedenti penali per maltrattamenti familiari

L’uomo con precedenti penali è stato arrestato

La donna è stata convocata negli uffici di Polizia per essere ascoltata. Ma la verbalizzazione dell’atto è stata più volte sospesa dalle telefonate al marito. Che chiedeva alla moglie cosa stesse dicendo agli operatori e ‘comandandole’ di ritornare a casa. Dopo l’ultima telefonata, lo stesso si è presentato in Questura insistendo per vedere la moglie. Per lui, invece, sono scattate le manette. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato portato nel carcere di Taranto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *